MENU
“Un Anno con Hegel”: Programma Completo

“Un Anno con Hegel”: Programma Completo

CENTRO ONLINE DI RICERCA DIALETTICA
SULLA FILOSOFIA DI

G.W.F. HEGEL

PROGRAMMA ANNUALE

(27 agosto 2020 – 27 agosto 2021)

“UN ANNO CON HEGEL”

(italiano-tedesco)

27 Agosto 2020

Celebrazione del 250° Anniversario della nascita del Maestro e Inaugurazione del Centro Online di Ricerca Hegeliana

Relazioni degli studenti sul significato della filosofia nella propria vita.

10 (14) Novembre 2020

Introduzione

Sul metodo scientifico dello studio di un sistema filosofico del passato e di quello hegeliano in particolare

Novembre-Dicembre 2020

Hegel a Stoccarda

PRIMO PERIODO DELLO SVILUPPO DIALETTICO DEL PENSIERO DI HEGEL

(sfondo colore rosso, perché il giovane Hegel aveva il fuoco dentro)


Nascita dell’ideale hegeliano della fondazione di una nuova dottrina etico- religiosa naturale, popolare e razionale di reinserimento dell’essere umano nella natura

(affermazione)

A. PRIMA FASE (Affermazione)

Formulazione del proposito originario di comprendere come sia possibile realizzare un “illuminamento dell’uomo comune”

Spazio: Stoccarda
Tempo:
22 aprile 1785 - 7 gennaio 1787

Fonti principali: Diario, Estratti

1.1 Primo Stadio: L’interesse morale originario di  
Hegel  (22 aprile 1785 – 24 agosto 1785)

1.2 Secondo Stadio: La comprensione della socievolezza come mezzo e della felicità come scopo della vita umana
(24 agosto 1785 - 24 febbraio 1786)

1.3 Terzo stadio: L’emersione della questione fondamen-tale dell’ ‚illuminamento dell’uomo comune’
(24 febbraio 1786 - 7 gennaio 1787)

Dicembre 2020

Hegel a Tubinga (1)

B. SECONDA FASE (negazione prima)

Elaborazione di una concezione naturale unitaria del mondo e dell’essere umano

Spazio: Tubinga

Tempo: 7 gennaio 1787 - autunno-inverno 1792/93

Fonti principali: Estratti, ma in buona parte andate
perdute, probabilmente distrutte appositamente dalla moglie e dal figlio di Hegel dopo la sua morte

Gennaio 2021

Hegel Tubinga (2) e a Berna-Tschugg

C. TERZA FASE(negazione della negazione o negazione seconda)

Formulazione, sulla base della concezione naturale del mondo e dell’essere umano (negazione prima), dell’ideale etico-religioso capace di condurre all’illuminamento dell’uomo comune (negazione seconda come ritorno all’affermazione con l’aggiunta del progresso apportato dalla negazione prima)

Spazio: Tubinga e Bern-Tschugg

Tempo: 10 gennaio 1792 - semestre invernale 1793/94

Fonti principali: Frammenti di Tubinga e Berna sulla
religione (testi: 16, 24, 25, 26) 

Febbraio 2021

Hegel a Berna (2)

SECONDO PERIODO DELLO SVILUPPO DIALETTICO DEL PENSIERO DI HEGEL
(sfondo color blu, perché Hegel come un marinaio s’avvia verso un’ardua navigazione attraverso il mare della  concettualità del Cristianesimo, al fine di ricavarne i principi fondamentali del proprio pensiero)

Il processo dialettico di realizzazione dell’ideale giovanile
(negazione prima)

A. PRIMA FASE (affermazione)

Il principio dell’amore come ideale etico assoluto e ‘spirito originario’ della religione cristiana

Spazio: Berna
Tempo: 1795

Fonte principale: La Vita di Gesù

Marzo 2021

Hegel a Franforte sul Meno (1)

B. SECONDA FASE (negazione prima)

Gli aspetti positivi e istituzionali dei Cristianesimo come destino di questa religione

Spazio: Berna, Francoforte
Tempo: 1796-97

Fonti principali: Frammenti sulla Positività del Cristia-nesimo

Aprile 2021

Hegel a Francoforte (2)

C. TERZA FASE (negazione della negazione o negazione seconda)


Traduzione delle rappresentazioni religiose fondamentali

del messaggio originario di Gesù nei rispettivi concetti filosofici

Spazio: Francoforte
Tempo: 1797-99
Fonti principali: Frammenti sull’amore

Primo Grado: La nascita dell’ontologia dialettica
(1798-99)

1° Momento: Traduzione del principio religioso: dalla  
rappresentazione dell’amore universale  al concetto dell’unità degli opposti

2° Momento: Traduzione dell’ideale etico dalla rappre-sentazione dell’avvento del regno di Dio al concetto della comunità

Secondo Grado: La nascita della teologia dialettica(1800)

Spazio: Francoforte
Tempo: 1800
Fonte principale: Frammento di Sistena

1° Momento: Traduzione del principio religioso: dal
 concetto ontologico della ”unità degli  opposti “ in generale al concetto  teologico  dell’”unità degli opposti
 essere uomo-dio

 2° Momento: Traduzione dell’ideale etico: dal concetto della “comunità” a quello della “vita religiosa”

Terzo Grado: La nascita della logica dialettica  (1801-1802)

Spazio: Jena
Tempo: 1801

Fonti principali: Scritto sulla Differenza tra i sistemi 
filosofici di Fichte e di Schelling e Sulle differenti modalità di trattazione scientifica del diritto naturale

 1°Momento: Traduzione del principio religioso: dal
 concetto teologico dell’unità degli opposti essere-umano-dio al concetto logico-metafisico dell’assoluto
(1801 e  nascita del concetto di “Logos”)

2° Momento: Traduzione dell’ideale etico: dall’ideale
della vita religiosa a quello dell’eticità concetto di Ethos

Maggio-Giugno 2021

Hegel a Jena

TERZO PERIODO DELLO SVILUPPO DIALETTICO DEL PENSIERO DI HEGEL
(sfondo coloro mattone, perché Hegel in questo costruisce il proprio sistema come si costruisce una casa, mattone su mattone, paragrafo dopo paragrafo))

La costruzione del primo sistema filosofico completo, anche se non ancora definitivo, come realizzazione dell’ideale originario di una nuova teoria etico-religiosa di reinserimento dell’essere umano nella natura
(negazione seconda)

PRIMA FASE

Enuceleazione del contenuto concettuale implicito nell’ideale etico dell’eticità assoluta: la nascita della filosofia dell’eticità come nuova dottrina morale naturale

Spazio: Jena
Tempo: 1803
Fonte principale: Sistema dell’eticità

SECONDA FASE

Enucleazione del contenuto concettuale implicito nel principio religioso-metafisico dell’assoluto: la nascita della logica-metafisica come religione assoluta

Spazio: Jena
Anno: 1804-05
Fonti principali: Manoscritto di Logica-Metafisica,
Sistema di Filosofia Speculativa I, Frammento C. La Scienza,  Frammento Continuazione del Sistema dell’Eticità

PRIMO GRADO: L’assoluto non è sostanza ma soggetto la nascita del sistema filosofico hegeliano come (1804)

SECONDO GRADO: La questione fenomenologica della forma adeguata di conoscenza dell’Assoluto e la nascita della Logica-Metafisica con “nuova teologia” (1804/05)

TERZO GRADO: La “religione assoluta” è la filosofia (1805-06)

La ‘chiusura’ del sistema come fondazione del medesimo tramite il concetto dello
TERZA FASE
: la nascita del primo sistema filosofico completo, anche se non ancora definitivo, di Hegel (1806)

Spazio: Jena
Tempo: 1806
Fonte principale: Sistema di Filosofia Speculativa II

Luglio 2021

Verso le opere della maturità: La Fenomenologia dello Spirito come ultimo “scritto giovanile” di Hegel

L’ANNUNCIO AL MONDO DELL’AVVENUTA CONOSCENZA DELL’ASSOLUTO COME E QUINDI DEL COMPIMENTO DELLA STORIA DELLA FILOSOFIA CONE CONCLUSIONE DELLO SVILUPPO DIALETTICO DEL PENSIERO DI HEGEL
(colore dello sfondo verde, perché la Fenomenologia dello Spirito contiene tutta la speranza di Hegel, di poter contribuire col proprio sistema filosofico al sorgere di una nuova epoca)

Spazio: Jena

Tempo: 1807
Fonte principale: Fenomeologia dello Spirito

Luglio-Agosto 2021

IL SIGNIFICATO OGGETTIVO DELLA FILOSOFIA DI HEGEL ALLA LUCE DEL SUO SVILUPPO DIALETTICO

(colore dello sfondo giallo, perché ora finalmente si vede in fondo al tunnel la luce nell’interpretazione del pensiero di Hegel)

1. La Scienza della Logica come nuova teoria religiosa di reinserimento  dell’umanità nella natura al livello di ragione e mondo

A. Il Logos come principio religioso…
B. …popolare…

C. …di reinserimento della ragione nel mondo.

2. La determinazione della natura umana come Logos assoluto creatore

3.La Filosofia dell’Eticità è la nuova teoria etica di reinserimento dell’umanità nella natura a livello di spirito e materia

A. L’Ethos come ideale etico…

B. …naturale…

C. di reinserimento dello spirito nella materia.

CONCLUSIONE

Il significato oggettivo della filosofia di Hegel alla luce del suo sviluppo dialettico: essa è la nuova teoria etico-religiosa dell’umanità, destinata a sostituire il monoteismo secondo il seguente schema dialettico:

A. politeismo (unità originaria dell’uomo con la natura)

B. monoteismo (scissione tra uomo e natura)

C. idealismo (riconciliazione tra uomo e natura)

L’umanità si trova oggi e così sarà sicuramente per tanti decenni e secoli ancora nella fase di passaggio dal monoteismo (religione) all’idealismo (filosofia), paragonabile al periodo di passaggio dal politeismo al monoteismo (epoca della caduta dell’Impero Romano).

27 Agosto 2021

Il senso attuale della filosofia dell’idealismo assoluto

Grande Celebrazione ufficiale per il 251° anno della nascita di Hegel: La diffusione e realizzazione della filosofia dell’idealismo assoluto a livello planetario come unico possibile scopo attuale di ogni serio pensiero filosofico, al fine di aiutare l’umanità a riconciliarsi con la natura e con la vita terrena.


 

 

 

 

 

 

 

 

 
Info
Print
123 hits