MENU
2022(5b): Per un ’Rinascimento Europeo’

2022(5b): Per un ’Rinascimento Europeo’

 

*

2022(5b)

*

Per un ’Rinascimento Europeo’

*

Pubblicazione cartacea: no

Pubblicazione digitale: sì, qui sotto

*

Gli avvenimenti della guerra hanno mostrato in modo definitivo quel che prima già appariva in modo celato, non evidente: l’Europa non ha una propria identità culturale e politica, è solo una brutta copia degli USA. Fin quando c’èra la Merkel, in un modo o nell’altro, anche grazie all’intervento di volta in volta di Macron o Conte, si riusciva a metter giù un minimo di progettualità, d’idealità. Ora, invece, senza la Merkel e senza Conte, il solo Macron non ce la fa, non ha la statura intellettuale per dar tener in vita il progetto europeo come un progetto innovatore, fresco, giovanile, carismatico, capace d’infiammare gli animi.
Ci vuole, quindi, un nuovo soggetto politico europeo per una nuova Europa. Mi appello soprattutto ai giovani, che hanno la prospettiva di vita di vederla poi anche realizzata questa nuova Europa. Che si mettano al lavoro per realizzarla. La ricerca sui fondamenti filosofico-politici dell’Europa ha già conseguito importanti risultati in questi ultimi decenni, quindi abbiamo il modello teorico di Stato europeo nuovo da mettere a fondamento dello statuto del nuovo soggetto politico europeo. Ci vogliono però le forze fresche giovanili che costituiscano la forza viva di tale soggetto politico, mentre noi studiosi di una certa età possiamo mettere a disposizione l’impianto teorico. Dall’incontro di struttura teorica e forze fresche pratiche deve nascere il nuovo, come sempre nelle rivoluzioni, e oggi abbiamo bisogno di una rivoluzione, pacifica, ma sempre comunque di una rivoluzione. Il vecchio è ormai stantio e maleodorante, lasciamo i vari Biden, Draghi, Letta - e chi più ne ha più ne metta -, a parlare di guerra, di armi e di altre antichità simili. I giovani vogliono e hanno il diritto di avere un’Europa nuova, libera, non sottomessa agli USA e alla NATO come anche a nessun altro, signora del proprio destino, che si fondi sulle sue prestigiose tradizioni storiche dal mondo classico greco-romano all’idealismo e al romanticismo passando per l’umanesimo, il rinascimento e l’illuminismo. Un’Europa seria, che si fondi sulla propria inesauribile tradizione  culturale, che riempia il cuore di speranza e d’idealità. Non c’è alcuna fase storica mondiale che l’Europa non abbia percorso e vissuta in sé, sulla propria pelle. Un nuovo “Rinascimento Europeo” deve nascere e infiammare i nostri cuori e le nostre menti. Che lo sdegno per questa guerra ipocrita della NATO e degli USA si tramuti in una grande ribellione europea, in un “Vaffa”planetario lanciato a tutte le superpotenze e al dolore che esse hanno portato e continuano a portare nel mondo.

Cara Europa, pensata come Stato aperto d’amore e di pace, ti vogliono far diventare qualcosa di diverso, una brutta copia degli USA, nondimeno il futuro sarà tuo, devi però essere radicalmente cambiata e rinnovata dalla testa ai piedi. Mettiamoci all’opera!

https://www.amazon.de/Filosofia-Manifesto-lidentit%C3%A0-filosofica-europeo-ebook/dp/B07B2ZD63J

*

 
Info
Print
87 hits